Irrigazione automatica

Romagiardini è in grado di progettare e realizzare qualsiasi impianto di irrigazione completamente automatizzato.

Installiamo impianti completi dalla A alla Z.

Progettiamo e realizziamo stazioni di pompaggio, filtraggio, impianti con controllo da remoto dotati di sensori di pioggia e di umidità del suolo, che permettono una gestione computerizzata della risorsa idrica.

Le tipologie impiantistiche più utilizzate sono sostanzialmente quattro:

  • Impianti ad aspersione: è il classico impianto irriguo a pioggia, tipicamente utilizzato per i tappeti erbosi.

La tipologia degli irrigatori utilizzati (statici o dinamici) dipende dalle dimensioni e dai contorni delle aree da bagnare.

  • Impianti a goccia: è un sistema irriguo estremamente efficiente che riduce gli sprechi idrici e permette di gestire in maniera molto precisa i volumi di adacquamento.

Lo utilizziamo prevalentemente per specie arbustive ed alberi e si basa sostanzialmente sull’utilizzo di ali gocciolanti.

  • Impianti di sub-irrigazione: sono soluzioni che si basano sull’utilizzo di ali gocciolanti interrate. Rappresenta la massima efficienza nella distribuzione dell’acqua perché, se ben gestito, questo tipo di impianto riduce praticamente a zero le perdite per evaporazione dal suolo anche in condizioni di forte insolazione ed alte temperature.

Spesso utilizzato anche in aree pubblica perché l’impianto interrato risulta pressoché inattaccabile dai vandali, presenta alcune problematiche che solo se gestite professionalmente in fase di progettazione e gestione permettono un uso efficiente e prolungato negli anni.

  • Impianti a goccia per terrazzi: negli allestimenti verdi che si basano sull’utilizzo di vasi e contenitori la soluzione migliore è rappresentata dall’irrigazione a goccia localizzata. Si tratta di impianti ad altissima efficienza e di alta precisione nell’utilizzo dell’acqua. La risorsa idrica viene erogata in maniera totalmente automatica e in quantità differenziate per ciascun contenitore grazie a gocciolatori singoli, all’occorrenza anche regolabili nella portata.

È di fondamentale importanza che l’impianto sia gestito da una centralina automatica che permette la programmazione delle bagnature in modo efficace ed efficiente.

Ciascun impianto dovrebbe essere dotato di sensore di pioggia per evitare lo spreco di acqua in caso di bagnatura naturale delle piante.